btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata grande

Comunicazioni scuola-famiglia

Si pubblica quanto in oggetto ai sensi della legge n.300 del 20.05.70

Carissime bambine e carissimi bambini, carissime ragazze e carissimi ragazzi,Flag of Ukraine
scrivo a voi direttamente questa lettera per chiedervi di collaborare ad una piccola azione di Pace.
In questi giorni avete probabilmente sentito parlare - chi molto, chi poco- della guerra in Ucraina.
Sappiamo che molti bambini e ragazzi devono lasciare le loro case e le loro città per sfuggire alla guerra.
Scappano portando con sé pochissime cose perché non c’è tempo e non ci sono i mezzi.
La comunità internazionale si sta organizzando per aiutare questi bambini e le loro famiglie.

Voglio proporvi di collaborare anche noi, insieme, come comunità scolastica di tutto l’IC Gandhi, ognuno attraverso una raccolta fatta nel proprio plesso scolastico.
Io vi chiedo, se credete, di portare qualcosa che è appartenuto a voi e che intendete regalare, che sia ancora in buono stato e perfettamente pulito e lavato. Vanno bene cappotti, maglioni, calze, cuffie, guanti, camicie, pantaloni, scarpe e scarponi, mutandine e magliette, tute, pile… ogni cosa che può andare bene a bambini e ragazzi come voi.
Anche regalare qualche bel giocattolo ancora in buono stato potrebbe essere un bel gesto di generosità e potrebbe servire a far tornare il sorriso a qualche bambino ora molto impaurito.
Può servire anche raccogliere: coperte e biancheria per la casa (es. lenzuola e asciugamani); sacchi a pelo e termocoperte; borsoni; alimenti per animali; prodotti monouso di carta (es. tovaglioli, piatti, bicchieri, posate); sacchetti per immondizia.
Se invece volete donare cibo devono essere alimenti a lunga conservazione e non deperibile, (es. scatolame, pasta, sale, zucchero, riso, the, caffè solubile, biscotti).
Anche prodotti per l’igiene personale possono essere utili: sapone, dentifricio, spazzolini, assorbenti e pannolini per bambini.
La scuola non raccoglierà somme di denaro. Non potranno essere raccolti: farmaci e materiale per medicazione (comprese garze, cerotti, bende, lacci); alimenti deperibili (tra cui prodotti freschi o a scadenza breve); bombolette gas; elettrodomestici; beni fragili.
In ogni singolo plesso di primaria e di infanzia ci sarà un luogo di raccolta per tutto ciò che porterete.

I materiali si raccolgono da giovedì 10 marzo. Alcuni insegnanti e genitori si faranno carico di preparare gli scatoloni per generi diversi. Agli studenti delle scuole secondarie verranno date indicazioni più dettagliate dalla professoressa Bassi che
passerà martedì per spiegare come fare.
Siate generosi. Se tutti portano qualcosa il regalo che potremo fare tutti insieme ai bambini ucraini e alle loro mamme sarà veramente grande.
Ma vorrei aggiungere una richiesta. Presto, molto presto alcuni bambini e ragazzi ucraini entreranno nella nostra scuola, nelle vostre classi. E allora vi chiedo di essere davvero ancora più generosi con loro. Avranno bisogno di essere accolti, di qualcuno che insegni loro in modo facile un po’ di italiano, che possano giocare con qualcuno anche se non conosceranno nessuno. Forse saranno tristi e spaesati: avranno bisogno di compagni che
facciano sentire loro che la vita può proseguire anche qui. E per tutti, anche se nella tragedia, potrà essere un’esperienza bella.

Ringraziandovi di cuore.
LA VOSTRA DIRIGENTE
Elena

Si pubblica quanto in oggetto ai sensi della legge n.300 del 20.05.70

Ultimi Avvisi

Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.